Le piscine interrate sono delle strutture che necessitano di una manutenzione continua e di alcuni accorgimenti strategici per tenere lontani problemi di varia natura.
Uno di questi sono le tapparelle per piscine Blu Coperture, vale a dire sistemi di protezioni professionali utili tanto in estate quanto in inverno. Infatti, se in un primo momento si potrebbe pensare che le coperture servano solamente quando non si usano le piscine, momento che solitamente coincide con il periodo freddo, invernale (considerando, ovviamente, le piscine all’aperto che sono quelle tipiche delle abitazioni private e non le piscine al chiuso), in realtà sono utili anche in primavera ed in estate.

Ecco che se in commercio fino a qualche anno fa si trovavano delle soluzioni pensate per la stagione fredda ed altre per l’estate, ora sono state sviluppate coperture che possiamo definire “4 stagioni” in quanto sono valide ed utilizzabili tutto l’anno. Esse racchiudono in sé le caratteristiche tipiche delle due diverse tipologie, che sono isolanti nel caso delle tradizionali coperture invernali ed isotermiche per quelle estive. Sì perché le funzioni di base tradizionalmente erano differenti: evitare che durante il periodo di inutilizzo si accumulasse sporco nella buca, solitamente vuota, della piscina, oltre che proteggerla da agenti atmosferici quali vento, gelo e pioggia, ed evitare invece, durante la bella stagione, che sempre durante i momenti di non utilizzo l’acqua raggiungesse temperature eccessivamente elevate. Per questo si parla di proprietà isotermica, di mantenimento costante di una data temperatura.

Avere la piscina nel giardino di casa propria rappresenta un vantaggio per un tuffo rinfrescante e rigenerante, un’evasione dall’afa estiva, e non si può quindi permettere che l’acqua sia calda. Ecco che se già si ha una piscina o si ha una seria intenzione di acquistarne una, un sistema di copertura professionale è un qualcosa che non deve mancare, ne va dell’utilizzo della piscina stessa e della sua salute. Perché, ovviamente, una piscina protetta è una piscina che tende a non avere problemi e la cui vita può essere ancora più lunga.

Prendendo in considerazione l’aspetto economico, che è ciò che nella maggior parte dei casi interessa maggiormente e fa sì che si scelga in realtà di non coprire mai la propria piscina, dobbiamo dire che stiamo parlando di prodotti che si contraddistinguono per avere un prezzo importante, ma che può essere portato in detrazione con la dichiarazione dei redditi. Questo vuol dire che si può recuperare fino al 50% della spesa sostenuta e ciò rappresenta, a ben vedere, un ottimo incentivo per procedere con l’acquisto.

Ovviamente, sul mercato, così come tra l’offerta di Blu Coperture, leader del mercato di riferimento, le proposte e le tipologie di coperture sono parecchie e rispondenti tanto ad esigente quanto a budget differenti. La copertura basilare, che possiamo definire sempreverde, è data dai teli in PVC, ma davvero molteplici sono le soluzioni e le tecnologie disponibili e personalizzabili. Infatti, la maggior parte delle più moderne coperture per le piscine vengono fatte su misura, come quelle a tapparella, quelle a terrazza (3 in 1) dette PoolDeck o, ancora, quelle a veranda. Per l’utilità e l’aspetto estetico, che contribuisce a migliorare la visione del proprio spazio all’aperto, sono soluzioni uniche, che presentano più vantaggi che svantaggi.