Come scegliere la serranda garage

L’installazione di una serranda per il garage va richiesta a professionisti. Infatti solo gli esperti possono offrire una soluzione specifica per il cliente. I prezzi variano a seconda del servizio utilizzato e per quanto tempo si usufruisce della manodopera.

Una serranda sezionale in alluminio oscilla tra i 300 e gli 850 euro mentre la motorizzazione tra i 150 e i 350 euro. Come accennato precedentemente, l’operatore viene pagato secondo una tariffa oraria che comprende tutti i prezzi tra 40 e i 90 euro.

In seguito alla richiesta di preventivo, esso conterrà tutte le informazioni necessarie per il lavoro finito. Tutti gli elementi compresi nel preventivo riguardano la mano d’opera, la fornitura e il trasporto dei materiali.

Non è da escludere che installare una porta per garage nuova apporta numerosi benefici all’abitazione. In primo luogo si ottiene un considerevole risparmio energetico e poi da non sottovalutare è l’aumento di sicurezza. Di seguito approfondiremo l’argomento con tecnici specializzati, che offrono il loro servizio di assistenza sul sito web, nel quale puoi richiedere un fabbro a Collegno (Torino).

Caratteristiche generali e benefici della serranda garage

L’intervento più economico è senza dubbio l’installazione della serranda garage con apertura manuale. Solitamente viene installata una saracinesca in alluminio poiché è più facile da aprire. In tutti i casi in cui si vuole chiudere il garage con un pulsante, molto probabilmente la scelta della porta ideale ricadrà sul garage elettrico.

Se il garage è in ristrutturazione è possibile beneficiare del Bonus Casa 2021, con detrazioni fino al 50%. Inoltre le detrazioni verranno distribuite in 10 rate annuali.

Tipi di serrande

Le serrande per garage vengono scelte in base allo spazio disponibile, alla qualità, al design e alla sicurezza.

Si trovano sul mercato quattro tipi differenti che comprendono: serrande sezionali, basculanti, avvolgibili e a libro. Per un elevato isolamento termico e acustico si ricorre alle serrande sezionali composte da acciaio o legno.

Al giorno d’oggi bisogna rispettare delle norme che riguardano le porte per garage. Prevedono una protezione contro le cadute, salva vita, e devono ostacolare gli agganci laterali. Per salvaguardare la sicurezza devono inoltre garantire il blocco automatico in presenza di ostacoli.

Offrono durevolezza e design, sono innovative quindi dal punto di vista estetico.

Le serrande che offrono un grande vantaggio in termini di comodità sono sicuramente quelle basculanti. La facilità di utilizzo è garantita da contrappesi che permettono l’apertura e la chiusura di tutti i tipi di porte, da quelle leggere a quelle pesanti.

Il processo può essere anche automatizzato mediante un pratico telecomando. Rappresentano una tipologia di serrande estremamente personalizzabile. I materiali più utilizzati sono legno oppure acciaio zincato che offre significativi risparmi economici. Le porte basculanti inoltre possono essere arricchite di svariati dettagli come le zone a vetro, maniglie particolari e porte pedonali.

Le porte che permettono di risparmiare più spazio sono sicuramente le serrade avvolgibili. Vengono utilizzate per le aperture ad arco oppure per le tradizionali aperture rettangolari.

Silenziose e semplici, possono essere arrotolate e sono adatti per tutti quegli utenti che non possiedono abbastanza spazio nel garage. Il processo prevede due diversi modi: manualmente oppure elettronicamente. Il soffito così rimane completamente esente da ingombri.

Le serrande avvolgibili risultano particolarmente performanti nell’ambito di costruzioni con architrave bassa. Il cassonetto contiene il tubo di avvolgimento su cui è arrotolata la serranda, sia in fase di apertura sia in fase di chiusura.

La tipologia di serranda a libro, anche detta a soffietto, trova largo uso nel settore industriale. Si presenta guida a terra o senza, con funzionamento sia manuale o automatico. Resistenti e isolanti, non temono agenti atmosferici e sono porte che non richiedono frequenti manutenzioni.