Idee e consigli per risparmiare in viaggio

Se il conto in banca non permette una vacanza 5 stelle ma non ci si volesse rinunciare neanche del tutto, eccetto che dare un’occhiata alle promozioni stando attenti a che siano veramente tali, ci sono tanti piccoli spunti da sfruttare per programmare la prossima vacanza.

Il periodo migliore per prenotare?

Da Ryanair in poi, e più generalmente da quando le compagnie low cost sono entrate nel mercato, le tariffe non sono prevedibili: dare un consiglio specifico è difficile ma, in generale, è stato rilevato che i prezzi sono molto alti all’inizio, quando si introduce il volo nel database, quindi meglio non acquistare con largo anticipo come si crede erroneamente. Ovviamente non è neanche consigliabile acquistare il volo a partire da 14 giorni prima della partenza. L’ideale è dunque né troppo presto, né troppo tardi.

Per cui, ad esempio, ora sarebbe il periodo migliore per prenotare un viaggio a Marzo ed Aprile, a meno che specifiche compagnie aeree non lancino offerte promozionali.

Qualche consiglio utile?

Credereste mai che a volte, viaggiare meno costa di più? In poche parole, spesso scegliere un biglietto con volo indiretto costa meno che un volo diretto: prendere due o più aerei per giungere a destinazione costerebbe meno che prenderne uno diretto. Quindi, fate un confronto prima di acquistare: un’oretta d’attesa può farvi risparmiare.

Le tariffe non dipendono solo dalla lontananza della destinazione, ma anche dalla popolarità della stessa: scegliere Helsinki per ferragosto è di certo meno popolare che Ibiza, visto il periodo, ma il risparmio potrebbe essere così invitante da far venir voglia di andare al Nord anche in piena estate.

L’incubo del bagaglio

Vacanza a Singapore finita e ora non sapete come mettere in valigia tutti i souvenir tornando in Italia? Non recatevi in aeroporto alla cieca e, soprattutto se dovete prendere più di un volo di cui uno intercontinentale, controllate il peso massimo concesso per il bagaglio da stiva da ogni compagnia aerea con cui volerete: tra compagnie aeree continentali e intercontinentale la policy cambia e dovrete attenervi al peso massimo inferiore imposto tra tutte le compagnie, altrimenti si dovrà pagare una penale eccedenza per ogni kg extra alla compagnia aerea “meno generosa”.