Oggi se dici ”solo” donna, ti sei perso qualcosa. E gli appellativi (complice il modo di vivere il sesso) hanno tutto un ventaglio di nuove sfumature e utilizzi.

Arrivano direttamente dall’America e, se non li conosci, rischi di essere tagliata fuori o di sentirti chiamare in un modo che magari potrebbe non piacerti, ma senza possibilità di replica. Facciamo allora un po’ di chiarezza e stabiliamo per bene chi, o cosa significhi, essere “Milf”, “Cougar” o “Gilf”.

Se vi dico Milf, siete già un po’ preparati, lo so.

Va per la maggiore in questo periodo ed è sulla bocca di tutti. Persino su quella degli adolescenti.

M.I.L.F. é un acronimo anglofono e, per chi come me è cresciuto con i film americani, non può non ricordare “American pie”. Esatto. Vedo una luce che vi si accende: è stato coniato per la mamma di Stifler, alias Jennifer Coolidge e procace attrice protagonista. Cosa vuol dire? “Mother i’d like to fuck”.

La Milf, nel senso comune, ha delle caratteristiche particolari ed ineludibili:

– deve avere più di 40 anni

– deve avere uno o più figli

– deve avere qualche ritocchino di chirurgia plastica e risultare decisamente ancora molto appetibile sessualmente.

Ancheggiano, sculettano con in una mano lo zaino del figlio e nell’altra uno smartphone d’ultima generazione. Indossano abiti succinti e magliette aderenti. Sbattono le palpebre e hanno labbra carnose. Attirano giovani uomini che rimangono affascinati dal loro charme e dall’indubbia esperienza. Perché si sa: esperienza è sinonimo di divertimento assicurato, ma senza complicazioni.

Il termine Milf è usato spesso a sproposito soprattutto dagli adolescenti. Ormai per loro siamo tutte Milf! Fatevene una ragione. Ma mollategli uno scapaccione se la cosa non vi garba.

E le Cougar dove le mettiamo?

Sono una variante importantissima sul tema perché, a volte, confuse a torto con le Milf. Un po’ di attenzione ora: le Cougar sono donne dai 35 ai 55, papabili, anche senza figli, e solo in certi casi coincidono con le Milf.

Il termine Cougar vuole ricordare senza mezzi termini il loro fare felino e predatorio. Sono cacciatrici che, come i puma o i leoni di montagna, possono inseguire la preda anche per molti giorni. Senza mai stancarsi. Senza mai desistere. Un Sinonimo? Panterona!

Come riconoscerle? Trucco aggressivo, abbigliamento manifestamente provocante e, al bisogno, frustino e giarrettiera pronti all’uso.

Cougar è uno stile di vita sessuale basato su sei caratteristiche:

– avere tutto sotto controllo

– essere indipendenti

– avere esperienza

essere innegabilmente sexy

– adorare le attenzioni degli uomini

– essere orgogliosamente cacciatrice.

Le Cougar sono attratte dagli uomini più giovani e in realtà per essere una Cougar devi rispettare una semplice regola matematica: la tua preda deve avere la metà dei tuoi anni più sette.

Incontra una Cougar della tua zona >>

Per ultime, ma solo per anzianità, ci sono le Gilf.

Scommetto che avete già capito. E lo so, l’argomento diventa delicato.

G.I.L.F. è l’acronimo di “Granny i’d like to fuck”. Granny è un comune diminutivo di Grandmother. Già. Indica una donna over 50, che ha avuto figli che, a loro volta, hanno avuto dei figli. Pensate al genere “Jane Fonda”, però, non a vecchine con deambulatore e bull dell’acqua calda. Le Gilf sono donne ancora piacenti. Ed ineludibilmente esperte.

Se state storcendo il naso sappiate che di quest’ultime c’è una forte richiesta, anche se sono pochi gli uomini che lo ammetterebbero senza problemi. E se non ci credete fate un giro su alcuni siti hard: farete la conoscenza con parecchi titoli inequivocaboli che hanno come argomento le nonne!

Adesso sapete tutto. Nomi, caratteristiche e atteggiamenti.

E se un ragazzino in metropolitana vi dovesse affibbiare uno di questi nomignoli a sproposito, beh, spiegategli con chi ha a che fare e, magari, insistete che le donne preferiscono essere chiamate semplicemente “donne”. Hai visto mai che imparino…